S.S. Romulea Calcio | CAMPO ROMA
448
page-template-default,page,page-id-448,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive
 

CAMPO ROMA

Il Campo Roma – foto del 1946

Costruito negli anni ’30 viene inaugurato con la Cerimonia degli Agonali l’11 Marzo 1935 e intitolato al martire fascista Carlo Grella. Quel giorno Achille Starace il Segretario del Partito Nazionale Fascista presenzia la cerimonia e consegna l’impianto ufficialmente al Comando Federale della Gioventù Italiana del Littorio dell’Urbe.

Viene ristrutturato nel 1939 ad opera del Governatore di Roma e trasformato da campo polifunzionale a stadio di atletica leggera.

Ultimato nel dopoguerra, il comune di Roma lo consegna ufficialmente alla Romulea facendone uno dei più importanti campi di calcio della città. Da allora ad oggi è sempre stato la sede della Romulea

articolo dal giornale Il Littorio del 13 Marzo 1935

articolo dal giornale Il Littorio del 13 Marzo 1935

Durante la stagione sportiva 2007-2008 la il Campo ROMA e la Romulea rischiano di scomparire: presso lo storico campo, sede della società, è in progetto la cantierizzazione per la stazione “Amba Aradam-Ipponio ” della tratta T3 della linea C della metropolitana di Roma. Il 28 Aprile 2009, al campo Roma, sfilano le autorità e tutti gli affezionati della storica società amaranto oro nella giornata “Salviamo la ROMULEA”, che sancisce la definitiva salvezza. Solo qualche giorno dopo, infatti, dopo oltre un anno di trattative con le Istituzioni, l’assessore alla mobilità di Roma Capitale MARCHI, congiuntamente al Delegato alle Politiche Sportive COCHI annuncia lo spostamento del cantiere per la metropolitana in un’area adiacente al campo, garantendo alla ROMULEA la possibilità di poter continuare la propria attività. Un patrimonio inestimabile per San Giovanni e per tutta la Capitale è quindi salvo.

La futura stazione della Metro Linea C “Amba Aradam - Ipponio” adiacente al Campo Roma

La futura stazione della Metro Linea C “Amba Aradam – Ipponio” adiacente al Campo Roma

Oggi grazie agli sforzi della famiglia Vilella che ha provveduto a riammodernare le strutture sportive è uno degli impianti sportivi più suggestivi di Roma

 

Il complesso sportivo comprende:

Campo a 11 in erba sintetica

Campo a 7 in erba sintetica

2 campi a 5 in erba sintetica

Parcheggio interno

Punto di ristoro

Uffici direzionali

Circolo ricreativo

Sala medica

18 spogliatoi